Shaping the future of animal health
Rabies vaccine
Contact

telefono
+39 0240922471

Avete trovato un'esca?

Avete trovato un'esca?

Potreste aver visto sul terreno, in campagna, in un paese dove si pratica la vaccinazione contro la rabbia (Finlandia, Estonia, Italia e Grecia)  un'esca vaccinale contro la rabbia Rabigen SAG2.

Queste esche vaccinali possono essere state lanciate dall'aereo o poste a terra da persone designate durante la campagna di vaccinazione nazionale. Le esche sono destinate ad essere mangiate dagli animali selvatici (volpi, procioni), con l'assunzione dell'esca questi animali vengono vaccinati contro la rabbia.

Come regola generale di sicurezza si consiglia di non toccare queste esche. Ma cosa succede se avete toccato un'esca?

In caso di contatto con un'esca intatta:
non è da considerare come esposizione al vaccino, non c'è pericolo (non è richiesta nessuna profilassi post-esposizione).

In caso di contatto con un'esca rotta:
Lavare accuratamente e lavare la pelle con acqua e sapone, o di una sostanza con l'attività virucida.

  • In caso di contatto con un'esca rotta con pelle sana e intatta non è necessaria nessuna profilassi post-esposizione
  • In caso di contatto con un'esca rotta (soprattutto se il blister è rotto) con  pelle che presenti graffi o abrasioni: si prega di contattare il proprio medico. Un trattamento specifico potrebbe essere necessario.
Ulteriori informazioni circa la prevenzione della rabbia

 

Share on Google Share on Facebook Print current page